Accelerare la produzione con la tecnologia 3D HP Multi Jet Fusion

Un nuovo case study sulla tecnologia 3D HP Multi Jet Fusion arriva da DustRam, azienda manifatturiera che produce attrezzature per la rimozione di diversi tipi di pavimentazione in maniera veloce senza creare polvere.

Un’anticipazione?

DustRam è riuscita a superare la concorrenza grazie alla tecnologia 3D HP Multi Jet Fusion. Infatti, i sistemi di stampa 3D HP gli hanno permesso di  accelerare la produzione, realizzando pezzi robusti a costi più bassi.

tecnologia 3D HP Multi Jet Fusion

Foto via HP

Panoramica sul metodo di produzione DustRam

I costi di produzione delle macchine DustRam sono abbastanza importanti e l’azienda cercava un modo alternativo per produrre componenti  a prezzi maggiormente competitivi. 

Inizialmente, l’azienda si era orientata verso la tecnologia di stampa 3D FDM per produrre una versione in metallo dell’attacco del martello scalpellatore, che, mediante la lavorazione CNC, aveva un costo di produzione elevato. Seppur utile e con qualche passo in avanti rispetto alla manifattura tradizionale, questa tecnologia 3D si è rivelata molto lenta e senza buoni risultati in termini di resistenza ed estetica del prodotto.

La soluzione con la tecnologia 3D HP Multi Jet Fusion 

Nel novembre 2018, l’azienda decide di affidarsi alla tecnologia HP Multi Jet Fusion per cercare di ridurre i costi e velocizzare la produzione.

Grazie alla stampa 3D con HP ed il materiale HP 3D High Reusability PA 12, DustRam è riuscita ad avere un prodotto più resistente, più durevole e con una ottima finitura superficiale.

Velocità di stampa. La tecnologia 3D HP Multi Jet Fusion ha permesso loro di aumentare la produttività di quattro volte, a un decimo del tempo e con un costo inferiore fino al 75%.

Tempistiche ridotte. La stampa di una singola testina di aspirazione PulseRam® completa, utilizzando la tecnologia FDM, impiegava circa 120 ore. Con la tecnologia 3D HP Multi Jet Fusion, DustRam ora può stampare due testine di aspirazione complete in circa 17 ore.

Peso ridotto. La versione originale in metallo dell’apparecchio pesava 4,63 chilogrammi, ma la nuova versione realizzata con materiale HP 3D HR PA 12 pesa 1,45 chilogrammi, con una riduzione del peso del 68%.

Riduzione dei costi. Gli stampi per realizzare i pezzi necessari con la produzione tradizionale avrebbero avuto dei costi superiori a 2,6 milioni di euro oltre al fatto che non si sarebbe potuto modificare il design in seguito. Con la tecnologia 3D HP Multi Jet Fusion, l’azienda ha un costo per mezzo di 1,750 euro.

“Per quanto riguarda l’acquisto di materiale, sono già in vantaggio rispetto ai risparmi sui costi. Ad esempio: con l’altra stampante che usavo, il costo del nylon sarebbe di circa 68.710 € rispetto ai 6.270 €di HP. Il nylon di HP è oltre 10 volte meno costoso. “

– Jack King, President of DustRam LLC

 

Vuoi ulteriori informazioni sulla tecnologia di stampa HP?

CONTATTACI SUBITO