Digital Light Synthesis

Digital Light Synthesis™

Il processo Carbon Digital Light Synthesis™Carbon DLS™ – è una tecnologia rivoluzionaria che sfrutta la proiezione della luce digitale, ottiche permeabili all’ossigeno e resine liquide programmabili, per produrre parti con proprietà meccaniche eccezionali, in alta risoluzione e finiture superficiali.
Il processo Carbon DLS™ consente a ingegneri e progettisti una veloce ripetitività delle parti, con meno rischi e dalle geometrie impossibili.

Il processo

Il processo di sintesi della luce digitale è guidato dalla rivoluzionaria Continuous Liquid Interface Production™ CLIP™ e dalle resine liquide programmabili Carbon.
CLIP™ utilizza la proiezione della luce digitale in combinazione con ottiche permeabili all’ossigeno ed è stato descritto in un noto articolo della rivista Science.
I tradizionali processi di stampa 3D a base di resina producono parti deboli e fragili. Carbon, invece, supera questo problema: si ottengono parti ad alta risoluzione con proprietà meccaniche di livello tecnico.

La luce dà forma alla parte

CLIP™ è un processo fotochimico che polimerizza la resina plastica liquida in parti solide utilizzando la luce ultravioletta. Funziona proiettando la luce attraverso una finestra permeabile all’ossigeno in un serbatoio di resina polimerizzabile ai raggi UV. Quando la sequenza di immagini UV viene proiettata, la parte si solidifica e la piattaforma di stampa si solleva.

1. Piattaforma di costruzione

2. Resina

3. Finestra permeabile all’ossigeno

4. Zona d’ombra

5. Motore leggero

ZONA D’OMBRA

Il cuore del processo CLIP™ è la zona d’ombra: un’interfaccia, sottile e liquida, di resina non polimerizzata fra la finestra e la parte di stampa. La luce passa attraverso la zona, polimerizzando la resina sopra di essa per formare una parte solida.
La resina scorre sotto la parte di polimerizzazione man mano che la stampa procede, mantenendo l’interfaccia liquida ed evitando il processo di peeling tipico di molte altre stampanti a base di resina.

LE PROPRIETÀ MECCANICHE

La parte prodotta dalla stampante Carbon viene riscaldata in forno. Il calore scatena una reazione chimica secondaria: i materiali si adattano e rafforzano, assumendo caratteristiche eccezionali.

Parti isotropiche dalla eccezionale finitura superficiale

I materiali convenzionali stampati in 3D, spesso mostrano resistenza e proprietà meccaniche variabili a seconda della direzione di stampa.

Le parti prodotte con la Digital Light Synthesis si comportano in modo coerente in tutte le direzioni. La risoluzione e la delicatezza del processo – in cui le parti non vengono mai riposizionate in modo brusco – consentono di sfruttare una vasta gamma di materiali dalla finitura superficiale e dai dettagli indispensabili.

STAMPA 3D TRADIZIONALE

Le parti tradizionali 3D possiedono proprietà meccaniche variabili a seconda della direzione in cui vengono stampate.

DIGITAL LIGHT SYNTHESIS™

Con Carbon DLS™ si ottengono parti 3D con proprietà meccaniche isotropiche coerenti e prevedibili. 

Perfetto design del prodotto

La produzione digitale fa impennare il design moderno, offrendo a designers e ingegneri la libertà di dare vita alle loro idee senza i vincoli dello stampaggio o della lavorazione.

Scopri come il processo Carbon DLS™ può ispirare i tuoi nuovi progetti.
× Parla con noi!