La stampa 3D per il settore dentale

Come nella maggior parte delle industrie, la stampa 3D per il settore dentale è in costante crescita e sviluppo. 

Nel corso degli ultimi anni, l’industria dentale è stata fortemente influenzata dalla tecnologia 3D, che ha sviluppato diverse applicazioni, dal fissaggio dei denti rotti alla semplificazione del filo interdentale, da guide e modelli chirurgici a componenti di restauro dentale per soluzioni temporanee o permanenti.

La stampa 3D può essere eseguita non solo in laboratori specializzati, ma anche nello studio dentistico, portando così importanti vantaggi in termini di tempo e di costi.

La stampa 3D per il settore dentale

Fonte: Smart Tech Analysis

Il report SmarTech Publishing evidenzia uno sviluppo positivo del mercato della stampa 3D nel settore dentale. Ecco alcuni dei principali elementi del report:

  • Il valore dei prodotti dentali che verranno realizzati attraverso la produzione additiva ammonterà a $ 3,5 miliardi nel 2021, con il maggior ricavo derivante dalle sottostrutture di corone PFM, dai modelli dentali e dalle guide chirurgiche. 
  • Nel 2021, le vendite di materiali per la stampa 3D nel settore dentale, come i fotopolimeri e polveri metalliche, arriveranno a circa $ 310 milioni.
  • Nel 2021, i servizi aumenteranno di $ 2,7 miliardi soprattutto in Europa.
  • Entro il 2021, le vendite di software nel settore dell’odontoiatria per le stampanti 3D raggiungeranno quasi i 150 milioni di dollari.

Attualmente, la crescita annuale del mercato della stampa 3D per il settore dentale registra un +35%. Questa crescita è dovuta alla capacità di stampare in 3D una varietà di forme complesse in volumi significativi, utilizzando diversi materiali applicabili.

Nell’ultimo report SmarTech Publishing leggiamo che “Oggi, in un ambiente di laboratorio, è comune avere sia soluzioni sottrattive che additive che coesistono in una strategia di flusso di lavoro digitale.

I principali casi d’uso della stampa 3D per il settore dentale

Stampa 3D per microfusione. Si costruisce uno stampo personalizzato utilizzando una versione stampata in 3D del dispositivo dentale desiderato (corona, ponte, ecc) colando del materiale liquido (ceramica, metallo …) nello stampo.

Produzione diretta di apparecchi. Il prodotto finito viene realizzato interamente nella stampante 3D dentale. Ad esempio, una corona dentale può essere stampata in 3D utilizzando una stampante 3D in metallo.

Produzione diretta di guide chirurgiche e strumenti dentali. Ad esempio, le guide chirurgiche possono essere stampate in 3D con resine specifiche.

Alcune delle principali applicazioni della stampa 3D nel settore dentale sono:

Bite notturni e allineatori dentali

Scansionando in 3D i denti del paziente, si può realizzare un modello in 3D che poi verrà stampato in 3D. L’apparecchio dentale stampato in 3D, utilizzando una resina speciale, biocompatibile, va direttamente nella bocca del paziente.

Il vantaggio principale dell’utilizzo della stampa 3D per realizzare questi pezzi è la velocità. In poche ore, praticamente, si può produrre un lotto completo. Questa tecnologia rende inoltre ogni prodotto più accurato e personalizzato, essendo stato creato a seguito delle scansioni dei denti del paziente.

Corone e ponti

La stampa 3D dentale ha reso la creazione di corone estremamente semplice e veloce. Il medico esegue la scansione 3D del dente rotto e poi, in meno di 30 minuti lo può realizzare utilizzando una stampante 3D per il settore dentale.

Guide per la chirurgia dentale

La stampa 3D per il settore dentale può facilitare il dentista negli interventi chirurgici. La perforazione dentale richiede un alto grado di precisione e colpire il nervo sbagliato può persino causare una parziale paralisi facciale. Scansionando la bocca del paziente si realizza poi, attraverso la tecnologia 3D, una guida in resina che si adatta perfettamente alla bocca del paziente, facilitando il dentista nella determinazione della posizione ottimale, angolazione e profondità per posizionare un impianto. 

La stampa 3D per il settore dentale proposta da Selltek Srl

La tecnologia di stampa 3D HP Multi Jet Fusion è la soluzione perfetta per il settore medicale / dentale, grazie ai preziosi vantaggi che offre:

  • Alta produttività
  • Alto livello di risoluzione e definizione nei piccoli dettagli
  • Costi bassi
  • Nessuna post-elaborazione necessaria
  • Materiali certificati, biocompatibili

La tecnologia 3D di HP è in grado di realizzare termoformature per allineatori dentali personalizzati, fino a 10 allineatori per paziente.

Un ottimo esempio ci viene fornito dalla Nivellmedical AG, l’azienda svizzera che utilizza già con successo la tecnologia 3D Multi Jet Fusion per la stampa 3D di una serie di allineatori dentali in plastica, trasparenti, fatti su misura, che  aiutano a raddrizzare gradualmente i denti di un paziente.

Con questa soluzione 3D, Nivellmedical è stato in grado di migliorare il proprio flusso di lavoro digitale e creare un vantaggio sostenibile.

Vi lasciamo con questo video – case study di Nivellmedical per vedere come hanno impiegato le stampanti 3D in odontoiatria.

 

Quella capacità di creare non solo le cose secondo le più piccole specifiche, ma anche di renderle migliori, più veloci e più economiche di quanto fosse possibile in passato, è qualcosa di unico con Multi Jet Fusion, sia che si tratti di un singolo set di allineatori dentali, centinaia di caschi o migliaia di ricambi auto“- Michelle Bockman, Global Head of 3D Printing, HP.

La stampa 3D per il settore dentale con ProtoFab

Le stampanti 3D professionali ProtoFab utilizzano una tecnica chiamata stereolitografia, che permette di realizzare oggetti tridimensionali a partire da dati digitali elaborati da un software CAD/CAM. La loro principale applicazione è la prototipazione rapida, che permette di avere oggetti fisici da testare prima della produzione industriale, oppure per preparare modelli sui quali realizzare stampi di colata o pressofusione.

ProtoFab 300 SLA

La stampante ProtoFab SLA 300 è compatta e adatta alle esigenze degli studi dentistici, permettendo di produrre componenti dentali a basso costo sul posto

I principali vantaggi delle stampanti 3D professionali SLA di ProtoFab sono:

  • Componenti di alta qualità

All’interno del solido telaio in acciaio si trova una piattaforma di stampa rinforzata in granito altamente stabile con modulo Z-axis in alluminio aerospaziale.

  • Precisione True-to-CAD e finitura superficiale 

La serie SLA di ProtoFab vanta un’elevata velocità di scansione e migliora significativamente l’efficienza di produzione. 

  • Ampia scelta di materiali 

Sono disponibili ben 10 diversi materiali di stampa 3D per prototipi funzionali e produzione a basso volume.

Leggi di più sulle stampanti 3D di ProtoFab qui.

Vuoi ulteriori informazioni sulla stampa 3D per il settore dentale?

CONTATTACI SUBITO