Kupol e la tecnologia MJF di HP

Gabriel Boutin, rinomato designer industriale canadese e fondatore di Syncro Design (design industriale con la produzione additiva), ha lanciato recentemente un nuovo progetto, chiamato Kupol.

Kupol è un’idea che si fonda sulla progettazione e creazione di un casco da bicicletta maggiormente performante e confortevole, che sfrutta la tecnologia MJF di HP (Multi Jet Fusion).

L’innovazione del progetto Kupol

L’deatore voleva creare un nuovo prodotto, migliore del classico casco da bici, con parti in polistirolo espanso che eliminano il problema dello scarso comfort e della sudorazione.

 

Il nuovo casco, grazie alla struttura in plastica brevettata e stampata in 3D, consente all’aria di circolare riducendo la sudorazione.

In termini di peso, il nuovo prodotto si differenzia dai caschi tradizionali, grazie alla sua leggerezza.

Il casco è stato creato utilizzando alcuni modelli di progettazione brevettati che potrebbero essere paragonati a dei reticoli.

La tecnologia MJF di HP e Kupol

Gabriel Boutin ha creato il suo casco per bici con la stampa 3D, utilizzando solo parti prodotte con la tecnologia Multi Jet Fusion di HP.

Questa tecnologia, unita al materiale utilizzato PA12, ha facilitato la creazione di grandi parti in plastica con superfici lisce, densità elevate e porosità basse.

tecnologia MJP di HP

Credits: Sculpteo

La plastica è robusta, in grado di sopportare forti impatti, è leggera e ha dei costi ridotti. Queste caratteristiche fanno sì che essa sia adatta alla prototipazione e alla produzione di modelli finiti.

Gabriel Boutin sostiene che la tecnologia MJF di HP sia stata la soluzione migliore per il suo progetto in quanto gli ha permesso di velocizzare il processo di sviluppo e produzione.

L’utilizzo dello stesso materiale, sia per la prototipazione sia per la parte finita, è stato determinante per il risparmio di tempo prezioso, riducendo il numero di passaggi necessari.

Un altro vantaggio di questa tecnologia è la possibilità di creare geometrie complesse che permettono al designer di creare strutture innovative, impossibili da realizzare con un’altra tecnica.

Con la costante ricerca e innovazione nel settore della stampa 3D sempre più progettisti optano per la produzione additiva per generare parti finite, anziché prototipi. Inoltre, le finiture di stampa 3D continuano ad aumentare consentendo ai clienti di finalizzare i propri articoli velocemente e ottenere un risultato di alta qualità.

 

Vuoi maggiori informazioni sulla tecnologia Multi Jet Fusion?

CONTATTACI PER RICEVERE SUBITO UNA RISPOSTA