Stampanti 3D “FFF”

Stampanti 3D FFF – Fused Filament Fabrication

L’FFF (Fabbricazione a Fusione di Filamento) lavora su un principio “additivo”.

Un ugello riscaldato deposita la plastica fusa in strati sottili, uno sopra l’altro, su un letto di stampa, realizzando così la parte stampata in 3D. Per disegnare geometrie particolari, l’ugello e / o il letto di stampa si muovono mentre la plastica viene estrusa. Prima della stampa, il software slicing determina come comporre un modello digitale 3D in strati che la stampante possa stampare.

La stampa 3D FFF è una forma di produzione additiva in cui il filamento viene fuso insieme per fabbricare una parte solida.

Nella tecnologia FFF, la stessa della FDM, l’ugello è riscaldato per poter sciogliere il materiale e può essere spostato sia in direzione orizzontale che verticale da un meccanismo di controllo numerico, controllato direttamente da un software CAM.

I principali vantaggi di questa tecnologia sono:

  1. Possibilità di ottenere una struttura più rigida
  2. Semplificazione della meccanica
  3. Ampia scelta di materiali, compresi molti comuni termoplastici e materiali termoplastici infusi con metalli
  4. Materiali meno costosi
  5. Velocità di stampa

Le stampanti 3D di Roboze sfruttano la tecnologia FFF

Quello che contraddistingue le stampanti 3D FFF Roboze rispetto alle altre macchine presenti sul mercato è l’assenza della cinghia. Il Beltless System è un sistema brevetto Roboze, basato su estrusori che operano su un rack in acciaio temprato. Aumentando la precisione sugli assi X e Y e riducendo le vibrazioni potenzialmente dannose, questo sistema garantisce:

  1. Precisione di posizionamento pari a 0,025 mm
  2. Ripetibilità dei movimenti
  3. Fluidità di movimento

Le soluzioni desktop Roboze One e Roboze One +400 dispongono di un estrusore progettato e prodotto completamente in inox che garantisce una maggiore durabilità ed é capace di raggiungere temperature fino ai 300°C.

ARGO 500 è progettato per la stampa 3D di parti di ricambio in metallo di polimeri ad alta resistenza, tra cui il PEEK e Ultem in fibra di carbonio. La stampante 3D lavora a temperature di estrusione fino a 550 ° C su un volume di stampa di 500 x 500 x 500 mm.

Le ultime arrivata di casa Roboze sono le stampanti 3D Roboze One Xtreme e Roboze One +400 Xtreme, progettate per potenziare il lavoro delle aziende manifatturiere. Sono in grado di produrre parti finite e funzionali con ottime proprietà meccaniche, chimiche e fisiche e il nuovo Beltless System incrementa la velocità di stampa del 20%.

La tecnologia FFF delle macchine 3D di Roboze vengono impiegati in vari settori industriali come:

  1. Aerospaziale & Difesa
  2. Motorsport/Racing
  3. Oil&Gas
  4. Elettronica di Consumo
  5. Industria Materie Plastiche
  6. Automotive
  7. Industria Manifatturiera

Scopri tutte le nostre stampanti 3D:

Roboze One

Roboze One

  • Tecnologia di stampa 3D FFF
  • Volume di stampa 280 x 220 x 200 mm (xyz)
  • Risoluzione 25 micron assi X e Y

SCHEDA

Roboze One +400

Roboze One +400

  • Tecnologia di stampa 3D FFF
  • Volume di stampa 300 mm x 200 mm x 200 mm (xyz)
  • Risoluzione 25 micron assi X e Y

SCHEDA

Argo 500

Argo 500

  • Tecnologia di stampa 3D FFF
  • Volume di stampa 500 mm x 500 mm x 500 mm (xyz)
  • Risoluzione 25 micron assi X e Y

SCHEDA

Roboze One Xtreme

Roboze One Xtreme

  • Tecnologia di stampa 3D FFF
  • Piano di stampa 300x250x200 mm (xyz)
  • Risoluzione da 0,10 mm a 0,33 mm

SCHEDA

Roboze One+400 Xtreme

Roboze One+400 Xtreme

  • Tecnologia di stampa 3D FFF
  • Piano di stampa 300x250x220 mm (xyz)
  • Risoluzione da 0,10 mm a 0,33 mm

SCHEDA

Informazioni sulle stampanti 3D con tecnologia FFF?

CONTATTACI SUBITO