Case study Roboze: MAG e gli interni degli elicotteri di lusso

Mecaer Aviation Group (MAG), leader nella personalizzazione degli interni di elicotteri di fascia alta, ha scelto le stampanti 3D Roboze One+400 per realizzare parti finali per i propri progetti. L’azienda utilizza materiali avanzati come il PEEK per componenti che vengono installati sugli elicotteri.

Il bisogno

I progettisti di MAG hanno bisogno di libertà di design per poter realizzare interni moderni, eleganti, confortevoli ed inserire diverse forme di intrattenimento in volo tramite computer, TV e sistemi audio.  Altri aspetti come la riduzione del rumore, delle vibrazioni e la presenza di sistemi di emergenza sono altrettanto importanti. 

Per assicurare un’esperienza di lusso, indimenticabile, ma anche più sicura in volo, MAG utilizza da sempre i più moderni sistemi di produzione ai quali ha aggiunto anche le stampanti 3D.

La scelta delle stampanti 3D Roboze

Prima di Roboze, MAG aveva già avuto esperienze con la stampa 3D per la prototipazione rapida. Con la stampanti 3D Roboze One + 400 invece, sono riusciti a creare una serie di parti importanti per gli interni di elicotteri di lusso – non prototipi, ma parti di uso finale che vengono poi inserite negli elicotteri.

“Non siamo nuovi nell’utilizzo di stampanti 3D”, ha spiegato Vincenzo Massarelli, parte della divisione Cabin Comfort System di MAG. “Fino ad ora le abbiamo usate principalmente per convalidare il lavoro dei designer e avere modelli concettuali estetici di diversi dettagli del nostro design. Con la stampante 3D Roboze One + 400 la nostra azienda diventerà funzionale. Abbiamo già iniziato a stampare i prodotti finiti, non i prototipi, ma i componenti finali stampati in tecnopolimeri come PEEK e PEI che verranno installati direttamente (dopo un rigoroso processo di convalida) sui nostri imminenti elicotteri “.

Le stampanti 3D di Roboze

Attualmente, le stampanti 3D di Roboze ed i materiali disponibili vengono utilizzati nel settore delle corse, come F1, MotoGP, Nascar, 24H Lemans per la realizzazione di parti finite.

Le soluzioni Roboze sono un ottimo alleato per le imprese che devono realizzare prototipi ma anche parti finite e test funzionali estremi.

“Siamo felici che Mecaer Aviation Group abbia scelto Roboze per produrre componenti finiti in super polimeri per i propri elicotteri. Il settore aeronautico è per noi di estremo interesse, abbiamo progettato la One+400 per andare incontro alle esigenze di questo mercato investendo molto in Ricerca & Sviluppo sul processo di estrusione per tecnopolimeri come il PEEK. Prevediamo che il settore aeronautico & aerospace rappresenterà per noi, nei prossimi cinque anni, un importante e strategico canale di business” – Alessio Lorusso, CEO di Roboze.

Le stampanti 3D Roboze One+400 permettono la produzione di parti finite utilizzando ben 9 polimeri tecnici compatibili, sostituendo i metalli con prototipi funzionali in polimeri ad alta viscosità e precisione in grado di superare temperature di 400 C °. 

stampanti 3D Roboze One +400

Roboze One +400

Il sistema del piano del vuoto garantisce la perfetta adesione tra le parti e il piano di stampa semplifica e velocizza le operazioni, offrendo maggiore stabilità del pezzo. 

Vuoi ulteriori informazioni sulle stampanti 3D di Roboze?

CONTATTACI SUBITO