Case Study: CNH industrial sceglie Roboze One + 400

CNH Industrial, una delle più grandi società per la commercializzazione di macchine per l’agricoltura e movimento terra, veicoli commerciali e autobus, ha scelto i sistemi di stampa 3D professionale di Roboze, inserendo nel proprio processo produttivo la Roboze One + 400.

La stampante 3D Roboze One + 400 è stata installata un anno fa presso lo stabilimento Iveco di Suzzara ed è stata utilizzata per produrre maschere e accessori per i furgoni commerciali Iveco Daily. Grazie a Roboze, CNH Industrial ha ridotto i tempi di settaggio e i costi, così come lo spreco di materiale durante il processo di produzione. 

“Avevamo bisogno di rapidità, precisione ed affidabilità, così ci siamo messi alla ricerca di una soluzione che permettesse sia di ridurre i tempi d’attesa (progettazione & realizzazione) che di modellare internamente i componenti adattandoli alle varie esigenze di forma, ergonomia e peso.”

“Il costo annuo che sostenevamo per l’acquisto di queste guide si aggirava intorno ad un migliaio di euro, oggi il costo annuo è di una decina di euro.”

Grazia Cappiello, ingegnere dell’ufficio Manufacturing, Equipment & Tooling 

Il processo di realizzazione dei vari strumenti e accessori coinvolge vari reparti come l’ufficio acquisti, la progettazione, l’ufficio consegne, ecc. Con la stampa 3D invece,CNH Industrial è riuscita a ridurre le tempistiche, snellendo l’intero processo grazie al fatto che adesso è possibile progettare e realizzare in poco tempo un prototipo del futuro attrezzo, per poi testarlo subito e sottoporlo ad eventuali modifiche. Ovviamente, questo permette di ridurre anche i tempi di consegna.

Le soluzioni di stampa 3D di Roboze e la tecnologia FFF

La gamma di estrusori HVP di Roboze è progettata per massimizzare la velocità di stampa ad alte prestazioni e di lavorare polimeri ad alte temperature come PEEK, un polimero termoplastico semicristallino che vanta ottime proprietà meccaniche ed alta resistenza chimica.

Con la stampa 3D senza cinghia vengono ridotte al minimo le vibrazioni meccaniche che possono causare imperfezioni nelle stampe 3D e aumenta la precisione attraverso un pignone in acciaio temprato.

Facendo uso di entrambe queste tecnologie, il Roboze One + 400 è in grado di estrudere temperature fino a 500 ° C. CNH Industrial ha scelto Roboze One+400 anche perché mettere a disposizione un’ampia gamma di materiali tecnici in grado di resistere ad altissime temperature.

Roboze One + 400

Questa stampante 3D professionale permette di realizzare parti finite in sostituzione di metalli con prototipi realizzati mediante polimeri ad alta viscosità e precisione.

Roboze One + 400 è dotata di firmware ed elettronica proprietari che permettono di raggiungere temperature di estrusione elevatissime in modo sicuro.

Vuoi ulteriori informazioni sulla stampa 3D Roboze?

CONTATTACI SUBITO